venerdì 23 maggio 2014

Oggi pesto: un bis di ricette



Prima ricetta: PESTO DI SPINACI

Lavare gli spinaci, poi cuocerli in una padella antiaderente, senza niente e con la loro acqua di cottura, a fuoco medio - basso fino a farli leggermente ammorbidire (devono restare quasi crudi).
Ora prenderli e frullarli assieme a mandorle, olio, sale, due bei pezzetti di zenzero grattugiato e una manciata di uvetta passa (andate ad occhio; l'importante è sentire anche gli ultimi due ingredienti oltre a quello principale) fino ad ottenere un composto denso.

Tutto qui!
Condite la pasta e sentirete che bontà!


Seconda ricetta: PESTO DI FINOCCHIETTO SELVATICO
(Questa ricetta è facilissima e proviene dal grande Simone Rugiati).


Lavare il finocchietto selvatico fresco e frullarlo con mandorle (mia piccola variante; Simone usa i semi di zucca), olio, sale, scorza grattugiata di un arancia e succo di mezza (sempre la stessa arancia) fino ad ottenere il solito composto denso.
E, anche in questo caso, condite la pasta e servite!
Un consiglio su questa ricetta: è più buona il giorno dopo!



Nessun commento:

Posta un commento